Allerta della Protezione Civile: piene, frane, vento, neve e mareggiate

La Protezione Civile ha emesso un’allerta valida dalle ore 00:00 di sabato 2 gennaio alle ore 00:00 di domenica 3 gennaio per piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori, vento, neve e mareggiate.

Nella giornata di sabato 2 gennaio è attesa una generale attenuazione dei fenomeni; tuttavia si prevede che possano
persistere ancora deboli nevicate sopra quote collinari sul settore occidentale e una ventilazione sopra la soglia di allerta
sulle aree del crinale appenninico centrale-orientale e sulla costa ferrarese.

L’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile emette:

  • allerta gialla per piene dei fiumi sulle zone C1, C2, D1, E1, E2, F1, F2, F3; frane e piene dei corsi minori sulle zone C1, E1, E2, G1, G2, H1; vento sulle zone A1, C1, D2, E1; neve sulle zone G1, G2; mareggiate sulla zona D2.

Si allegano le tabelle delle possibili criticità.

Zone interessate dall’allerta: 

A1: Montagna romagnola (FC, RN)
C1: Montagna bolognese (BO)
C2: Collina bolognese (BO, RA)
D2: Costa ferrarese (FE)
E1: Montagna emiliana centrale (PR, RE, MO)
E2: Collina emiliana centrale (PR, RE, MO)
F1: Pianura modenese (RE, MO)
F2: Pianura reggiana (RE)
F3: Pianura reggiana di Po (PR, RE)
G1: Montagna piacentino-parmense (PC, PR)
G2: Alta collina piacentino-parmense (PC, PR)
H1: Bassa collina piacentino-parmense (PC, PR).

La tendenza nelle successive 48 ore è all’attenuazione della fenomenologia descritta.

Documentazion dell’allerta.

Lo staff del CENTRO METEO EMILIA ROMAGNA  tiene a sottolineare che l’emanazione delle allerte è compito esclusivo della Protezione Civile.