Freddo: Sabato al risveglio minime ad una cifra

Dopo l’afflusso di aria più fredda con piogge e nevicate, il tempo va migliorando ma le minime del primo mattino risulteranno pungenti. Sabato attesi valori ad una cifra. Vediamo nel dettaglio.

Valori minimi ad una cifra

Il freddo affluito nei giorni scorsi in Emilia-Romagna ha permesso un definitivo miglioramento delle condizioni meteo: nonostante ciò, per la prima mattinata di Sabato sono attesi valori minimi ad una cifra sulla maggior parte del territorio regionale.

Complici il cielo sereno e la quasi totale assenza di ventilazione (eccezion fatta per la Romagna, dove spirerà ancora il Maestrale), le temperature minime, che a metà Ottobre si registrano attorno alle 7.00 del mattino, risulteranno fredde non solo in Appennino e collina, ma anche in pianura.

La mappa elaborata dal CMER, di cui si può avere visione appena sopra, mostra come avremo:

  • Minime vicino allo zero su Appennino emiliano oltre i 1400/1500 metri di altitudine;
  • Minime sui +4°/+6° su pedemontana e pianura dell’Emilia, con valori più pungenti nelle valli e sulle aree di bassa pianura;
  • Minime fra +5° e +9° sulla pianura romagnola, con valori fino a +10°/+11° lungo la fascia costiera per effetto di una residua ventilazione dai quadranti occidentali.

Nei giorni a seguire una rimonta dell’Alta Pressione favorirà un innalzamento delle temperature minime, più sensibile alle quote medio-alte rispetto ai bassi strati, ancora interessati dallo strato freddo accumulato i giorni precedenti.

Tutti gli aggiornamenti nel nostro bollettino

Iscriviti al nostro canale Telegram