Peggioramento in vista: da Domenica tornano pioggia e neve

L’approssimarsi di una saccatura al bacino del Mediterraneo, favorirà l’instaurarsi di una circolazione depressionaria che determinerà instabilità a partire dalla serata di Sabato 10 ottobre. Atteso maltempo con piogge diffuse e neve in Appennino.

Nuova fase di maltempo in arrivo dalla serata di Sabato 10 ottobre e che coinvolgerà la nostra regione tra Domenica 11 e Lunedì 12 ottobre. Difatti, una saccatura si approssimerà al bacino del Mediterraneo, determinando un netto incremento dell’instabilità.

Già dalla serata di Sabato 10 le prime piogge inizieranno ad interessare i nostri settori occidentali, estendendosi verso Est nel corso della giornata di Domenica. Contestualmente avremo un’avvezione di aria fredda che permetterà un progressivo calo della quota neve. Le precipitazioni risulteranno quindi nevose sulla dorsale appenninica emiliana fin sui 1300 m, ma con fiocchi che durante le precipitazioni più intense potranno spingersi fin sui 1100 m. Quota più alta sul settore Romagnolo, dove inizialmente sarà pioggia fin sulle vette, poi la quota neve potrà scendere fin sui 1400/1500 m, fiocchi fin sui 1300 m nella notte/mattina di Lunedì.

Nel corso della giornata di Domenica le precipitazioni tenderanno ad estendersi verso Est, volgendo ad attenuazione sulle aree occidentali, mentre probabilmente persisteranno su quelle centro-orientali. Qui sarà perturbata anche la giornata di Lunedì, almeno nella prima parte, prima di una temporanea attenuazione.

Deciso calo delle temperature

Le temperature saranno in netto calo, specie nei valori massimi, dove tra Sabato e Domenica perderemo fino a 10/12°C: difatti si passerà dai +21/23°C di Sabato ai +11/13°C di Domenica.

Anche i giorni a seguire si preannunciano all’insegna dell’instabilità, con temperature inferiori alla media del periodo e quantitativi pluviometrici nella norma o superiori ad essa.

La ventilazione tenderà a disporsi dai quadranti orientali, da moderata a localmente forte lungo la costa, con mare che diverrà mosso lungo il litorale e molto mosso al largo.

Per tutti i dettagli, consultate sempre il nostro bollettino aggiornato.

Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul telefono!