A Pasqua fa sempre brutto tempo?

Si avvicina la Pasqua e in molti inizia a salire l’ansia “meteo”, presi dal timore del possibile brutto tempo, causa di piani di Pasqua e Pasquetta andati a monte. Ma è proprio vero che “a Pasqua fa sempre brutto tempo”? Scopriamolo insieme

Il mese di Aprile sta mostrando il volto più tipico della primavera, la sua variabilità, con momenti soleggiati alternati ad instabilità sulla nostra regione.

Mancano ancora diversi giorni alla Pasqua, e solo verso il finire di questa settimana potremo delineare una prima tendenza per la Settimana Santa. L’attesa inizia a farsi sentire in un certo senso, e affiorano quindi i timori del “brutto tempo” che, secondo la tradizione, è sempre pronto a far capolino tra Pasqua e Pasquetta rovinando i piani.

Ma è proprio così? Davvero a Pasqua fa sempre brutto tempo?

Il detto popolare si scontra tuttavia con la statistica: difatti, analizzando gli ultimi 30 fine settimana Pasquali(comprendendo anche il Lunedì dell’Angelo), quelli che han visto brutto tempo son leggermente sotto al 50%.
Quindi i dati sono leggermente a favore della “Pasqua con tempo buono”, anche se non manca tanto al “pareggio”.

Sicuramente questo fa riflettere, in quanto la Pasqua è collocata sempre tra il mese di Marzo e quello di Aprile, che possiedono caratteristiche differenti, ma son generalmente accomunati da una generale variabilità(non nel caso del Marzo 2019).

Come mai allora si pensa che a Pasqua faccia sempre brutto?

È semplicemente psicologico: ricordiamo più facilmente i momenti spiacevoli, come ad esempio una pranzo fuori porta il giorno di Pasquetta “saltato” a causa del brutto tempo. Mentre se vi è il sole, il problema non si pone.

Insomma, è tutta autosuggestione, simile a quella del “peggiora sempre nel fine settimana”, anche perché poi il tutto è alimentato dalle notizie e dalle pseudo-previsioni che circolano mesi prima.

Nei prossimi giorni inizieremo a parlare anche di che tempo farà a Pasqua, restate con noi!

@CentroMeteoEmiliaRomagna