Cambio dell’ora abolito dal 2021, facciamo il punto

Il Parlamento Europeo ha approvato l’abolizione dell’ora legale dal 2021. Che succederà ora? Facciamo insieme il punto.

Con 410 voti a favore, 51 astenuti e 192 contrari, il Parlamento Europeo ha approvato l’abolizione del passaggio all’ora legale da quella solare a partire dal 2021.

Gli stati membri dell’UE avranno tuttavia la facoltà di scegliere quale orario adottare, coordinando tale decisione con la Commissione Europea proprio per evitare grosse ripercussioni a livello economico.

Nel testo si legge come la Commissione possa rinviare di ulteriori 12 mesi l’abolizione nel caso in cui essa possa pregiudicare il corretto funzionamento dei mercati intenri all’Unione Europea.

Ricordiamo come dietro l’ora legale, vi siano motivazioni riguardanti il risparmio energetico, che si ha, appunto, “recuperando un’ora di luce” con l’ora legale nel periodo estivo: fu proprio questo che spinse Benjamin Franklin a studiare il cambio dell’ora sul finire del diciottesimo secolo.

Detto questo, prepariamoci al prossimo cambio dell’ora anche perché, con ogni probabilità, sarà una delle ultime volte.