Forti temporali attesi Sabato tra pomeriggio e sera

Instabilità in aumento nel corso della giornata di Sabato, quando sono attesi temporali anche intensi, specialmente tra pomeriggio e serata. Ecco il nostro focus dettagliato.

Situazione

Dopo una mattinata perlopiù stabile, che potrà vedere solo qualche veloce precipitazione in moto dall’Appennino verso la costa Romagnola e la bassa pianura emiliana orientale, le condizioni peggioreranno nettamente dal pomeriggio.

Tenderanno a formarsi rovesci temporaleschi anche intensi a ridosso dell’Appennino, in movimento verso le pianure e le coste. Se nella prima parte del pomeriggio sono attesi fenomeni maggiormente localizzati, tra tardo pomeriggio e prima serata(17-21) temporali intensi e maggiormente organizzati potrebbero andare a coinvolgere l’Emilia centro-orientale e la Romagna.

Precipitazioni più localizzate e a probabilità inferiore sul settore occidentale della regione, che tuttavia potrebbe vedere isolati episodi intensi in Appennino e sulla bassa a confine con la Lombardia.

Probabilità di fenomeni intensi

Osservando le mappe si possono notare buoni indici temporaleschi, specie sul settore orientale, con CAPE nell’ordine dei 2400/2600 J/Kg, ma con punte possibili fin sui 3000 J/Kg in prossimità della costa e un Lifted Index a fondoscala. Ad esso si associa un DeltaTetaE piuttosto marcato, sinonimo quindi di elevata instabilità.

Questo si potrà tradurre, specie stando ad alcune emissioni modellistiche, alla formazione di temporali organizzati ed intensi, senza l’escludere lo sviluppo di un MCS(Mesoscale Convective System) proprio tra pomeriggio e prima serata. In questo caso attenzione, dapprima tra Parmense e Bolognese e successivamente fin su Ferrarese, Ravennate, Forlivese e Riminese.

Le piogge potrebbero in tal senso risultare intense, accompagnate da raffiche di vento ed grandine, nonché potrebbero verificarsi downbursts, localmente estesi.

Non esclusa la formazione di fenomeni vorticosi, specialmente sulla sede marina(trombe marine), più probabili in serata.

Più bassa la probabilità di fenomeni vorticosi sulla terraferma.

Dal punto di vista della grandine, essa potrà risultare anche di rilevanti dimensioni.

Cosa tenere a mente

Sarà un passaggio instabile veloce ma piuttosto intenso, che si concretizzerà nella seconda parte di giornata.

Di conseguenza, sebbene la prima parte di Sabato potrà vedere qualche schiarita in più, consigliamo di non riporre “troppa fiducia” in quanto in tali dinamiche le condizioni peggiorano piuttosto velocemente.

Si raccomanda di seguire le istruzioni riportate nell’allerta di Protezione Civile, nonché di mettere in atto i comportamenti opportuni per l’autoprotezione.

Previsioni aggiornate su Meteo Prossimi Giorni

Seguici su @CentroMeteoEmiliaRomagna