Frane in Appennino, crolla una casa nel Bolognese

Situazione molto critica sul nostro Appennino, dove numerosi episodi di frana si son verificati a seguito delle abbondanti piogge. Crollata una casa a Borgo Tossignano, nel Bolognese.

Numerose le criticità sul nostro Appennino, su tutte, la più recente, con una frana tra Borgo Tossignano e Fontanelice, sui rilievi del Bolognese. Una casa è crollata a seguito del movimento franoso, ma fortunatamente, gli occupanti sono riusciti ad uscire in tempo.

La situazione a Borgo Tossignano è sotto monitoraggio, al momento tuttavia non sono state evacuate ulteriori abitazioni, sebbene rimanga alta la soglia di attenzione. Difatti, specie verso il fine settimana, è previsto un possibile peggioramento delle condizioni meteo.

Bolognese che ha visto criticità anche nelle zone di pianura, con l’esondazione del Rio a Crespellano, che ha visto le strade allagarsi nella giornata di ieri.

Situazione critica anche nel Modenese, dove tra le situazioni più gravi rientrano quelle di Sestola e di Zocca, dove una frana ha causato la fessurazione della Strada Provinciale 623. Problemi alla viabilità a causa di frane e smottamenti anche a Pavullo, Montecreto, Maserno e Montese.

Dal monitoraggio dei versanti, resi instabili dal maltempo, è emerso che occorre realizzare opere di consolidamento a Prignano lungo la provinciale 23 e 24, a Palagano sempre sulla 24 a Molino Casoni e lungo la provinciale 28 a Montemolino; a Montefiorino lungo la provinciale 486 minacciata da una frana a Tolara.

Difficile la situazione di Verghereto, sull’Appennino Forlivese, dove una frana, che risale all’inizio della scorsa settimana, ha causato l’interruzione della vecchia provinciale che conduce a Bagno di Romagna.

Monitoraggio necessario in Appennino anche nei prossimi giorni, a causa dei versanti resi instabili dagli ingenti accumuli di pioggia, nonché in pianura a causa dei terreni saturi d’acqua.

Se avete segnalazioni in merito, non esitate a inviarcele!

@CentroMeteoEmiliaRomagna