Tendenza

➡ Periodo 27 gennaio-02 febbraio: continua senza sosta il periodo dominato da vortice polare forte in tipiche condizioni di Arctic Oscillation  positiva. Come conseguenza non sono previsti scambi meridiani importanti, ma correnti occidentali dall’atlantico (westerlies) sull’Europa Settentrionale con prevalenza di condizioni anticicloniche sulla nostra penisola. Una rapida perturbazione ad onda corta potrebbe raggiungere il Nord Italia tra il 29 e il 30 gennaio con precipitazioni anche sulla nostra regione.

Nel complesso sono attese temperature sopra le medie e precipitazioni sotto media su gran parte della penisola; potrebbero fare eccezione l’arco alpino e l’Appennino Tosco-Emiliano più occidentale.

 

➡ Periodo 3 – 9 febbraio:  nessun cambio di pattern in vista: continuano a prevalere correnti occidentali con basse pressioni frequenti sull’Europa Settentrionale e condizioni in prevalenza anticicloniche sul Mediterraneo. Nel complesso sono attese temperature sopra media su tutta l’Italia e gran parte d’Europa con precipitazioni sotto media nel bacino del Mediterraneo e sopra media sul Nord Europa.

 

Aggiornamento su base ECMWF del 21 Gennaio 2020, prossimo aggiornamento: martedì 28 Gennaio 2020.

Ricordiamo che la tendenza non deve essere intesa come una normale previsione. Partendo dagli scenari medi relativi alla circolazione atmosferica generale prevista su periodi di 7 giorni, si cerca di delineare quali saranno gli scenari meteorologici predominanti su questo lasso di tempo, non riducibile al dettaglio di una singola giornata. Dalla circolazione atmosferica media possiamo cercare di dedurre quanto temperature e precipitazioni potranno discostarsi dalla media climatologica sui periodi presi in esame.