Temporali tra pomeriggio e serata, possibili fenomeni intensi

Dopo una prima parte di giornata tutto sommato stabile, aumenterà l’instabilità dal tardo pomeriggio a partire dalle basse pianure occidentali. Saranno possibili temporali localmente intensi.

Le condizioni meteorologiche peggioreranno a cavallo tra Sabato e Domenica sulla nostra regione. Già dalle ore tardo-pomeridiane di oggi, saranno possibili temporali a tratti intensi sulle pianure centro-occidentali, in particolar modo la bassa. Vediamo insieme i dettagli e cerchiamo di delineare l’evoluzione meteorologica delle prossime ore.

Tra il tardo pomeriggio e la prima serata una linea di rovesci, anche temporaleschi e localmente intensi, interesserà parte delle regioni settentrionali, lambendo la nostra regione a partire dalle aree occidentali. Sarà in particolar modo la bassa pianura tra Piacentino e Parmense ad avere inizialmente la probabilità più elevata di fenomeni, i quali successivamente tenderanno a spostarsi verso Est.

Nel corso della serata i fenomeni più intensi tenderanno a rimanere a Nord del Po, tuttavia saranno possibili rovesci irregolarmente distribuiti sulle nostre pianure.

Valori di CAPE sui 1000-1250 J/Kg e un discreto/buon Lifted Index(tra -1 e -4) ci lasciano pensare all’eventuale formazione di sistemi temporaleschi ben strutturati, specie nelle aree limitrofe al Po. In tali zone rimane quindi concreto il rischio grandine nonché la possibilità di repentini rinforzi della ventilazione.

Si raccomanda pertanto attenzione, soprattutto su bassa pianura Piacentina e Parmense, nonché, successivamente su bassa Reggiana e Modenese.

Nel corso della serata potranno svilupparsi locali temporali sulla Romagna, in movimento dall’Appennino verso pianura e zona costiera, tuttavia qui saranno meno intensi rispetto all’Emilia.

L’evoluzione attesa per Domenica 12 Maggio

Tra la tarda serata di Sabato e la notte di Domenica, i fenomeni tenderanno a concentrarsi sulle aree centro-orientali della regione, che vedranno una risalita di rovesci da Sud/Sud-Ovest. Precipitazioni moderate e a tratti temporalesche almeno fino a metà nottata, in probabile intensificazione sulla Romagna tra pomeriggio e serata. Esaurimento entro sera dei fenomeni a Ovest.

Quota neve alta, inizialmente oltre i 1800m, in successivo calo fin sui 1500m nelle ore serali. La ventilazione risulterà moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi in Appennino e lungo la costa da Nord/Nord-Est.

Gli accumuli più ingenti saranno a carico molto probabilmente della fascia appenninica e collinare, mentre per quanto riguarda le pianure, piogge maggiormente persistenti e di maggior intensità riguarderanno la Romagna rispetto le altre zone.

Seguici su @CentroMeteoEmiliaRomagna